Competenze, Piani e Gestione Integrata dei Rifiuti

Il corso affronterà nel dettaglio tutte le novità introdotte dal recentissimo Collegato Ambientale alla Legge di stabilità: dalle misure per incrementare la raccolta differenziata lette in sinergia con l’art. 205 Codice dell’Ambiente, alle disposizioni per favorire le politiche di prevenzione nella produzione di rifiuti.

Sarà quindi presentata la nuova disciplina dell’assimilabilità dei rifiuti speciali non pericolosi ai rifiuti urbani, rilevante sia ai fini della tariffazione, sia ai fini del conferimento dei rifiuti al servizio di igiene urbana.

Tra gli argomenti che saranno trattati, spicca la gestione dei rifiuti nei centri di raccolta soffermandoci sull’approvazione ed iscrizione, requisiti del centro di raccolta, struttura del centro, modalità di conferimento e tipologia di rifiuti conferibili al centro di raccolta, deposito e sua durata, tracciabilità.

SELEZIONA L'EDIZIONE DEL CORSO


Quota di partecipazione al corso:

 299,00 €+ IVA

Condizioni particolari per l'acquisto

Convenzionati di Ambiente Legale: gratuito

Ex corsisti di Ambiente Legale: sconto del 10% sul totale

Iscrizione di gruppo (2 persone o più): sconto del 10% sul totale

Prenota prima: sconto del 20% sul totale
per iscrizioni entro 30 giorni dalla data di inizio del corso e contestuale pagamento

Aula da definire in relazione al numero degli iscritti ma comunque prossime alla stazione ferroviaria e facilmente raggiungibili in auto

Descrizione del corso

Verrà presentata la corretta disciplina per la gestione dei rifiuti cimiteriali, dei rifiuti tessili e dei rifiuti derivanti dal verde pubblico, alla luce delle recenti modifiche al Testo Unico Ambientale e della giurisprudenza.

Chiuderà il corso il dibattito giurisprudenziale relativo alla natura del rifiuto tra urbano e speciale (CER 19.12.12) a seguito dell’operazione di selezione meccanica svolta da un impianto di selezione (TMB).

Tutto quanto sopra verrà letto in sinergia con i principi di autosufficienza e prossimità enunciati dall’art. 182-bis del Testo Unico Ambientale applicati allo smaltimento dei rifiuti ed al recupero dei rifiuti urbani non differenziati.

Un ampio approfondimento sarà dedicato alle riparto delle competenze tra le amministrazioni territoriali, in base a quanto stabilito dal DLgs. 152/2006 artt. 195-198 così suddivise.

  • Competenze Statali - Art. 195

  • Competenze delle Regioni - Art. 196

  • Competenze delle Province - Art. 197

  • Competenze Comunali - Art. 198

In particolare ci soffermeremo sulle conseguenze in caso di violazione delle rispettive competenze nonché sugli effetti della prossima eliminazione delle Province.

Un ampio approfondimento sarà dedicato ai Piani Regionali di cui all’art. 199 TUA, la procedura di approvazione, le modalità di partecipazione del pubblico, il contenuto, la pubblicazione e l’attività di vigilanza, così come rivisti dall’art. 29, comma 4, L. 221/2015.

In ultimo, il corso affronterà il tema della Gestione Integrata dei Rifiuti Urbani attraverso la procedura di affidamento del servizio al Gestore, art. 202 DLgs 152/2006, la valutazione delle proposte, l’aggiudicazione e il contratto di servizio: contenuto e scadenza.

A conclusione di ciascun modulo formativo è prevista una sessione problem solving, ovvero uno spazio dedicato ai partecipanti e condiviso con gli specialisti dell’argomento, all’interno della quale, di volta in volta, verranno approfonditi casi pratici relativi agli argomenti in calendario nei moduli della giornata, impostato sui problemi specifici sollevati dagli stessi partecipanti.

La sessione rappresenta un’occasione per mettere a fuoco le prospettive, capire come valorizzare i punti di forza e come superare le difficoltà pratiche effettivamente vissute dagli stessi partecipanti, alla luce delle pronunce giurisprudenziali più recenti e autorevoli in materia.

Protagonisti saranno anche gli stessi docenti del corso i quali metteranno a disposizione le esperienze, le riflessioni e le buone pratiche.

Quarta giornata “Competenze, Piani e Gestione Integrata dei rifiuti”

  • Ore 09:00 – 09:15 Registrazione partecipanti

“Le Competenze Amministrative” ore 09:15 – 13:00

  • Competenze:
    • Stato
    • Regioni
    • Province
    • Comuni
  • La nuova riforma di riordino istituzionale:
    • L’abolizione delle province
    • Le nuove competenze degli enti locali
    • I controlli delle Forze di Polizia
    • Il ruolo delle polizie locali e della Polizia Giudiziaria
  • I Piani Regionali
  • Sessione Problem Solving - ore 12:30

“Piani Regionali e il Servizio Integrato di Gestione dei Rifiuti” ore 14:00 – 18:00

  • Il Servizio Integrato di Gestione Rifiuti?
    • Organizzazione territoriale del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani
    •  Affidamento del servizio
    • Schema tipo di contratto di servizio
    •  Gestioni esistenti
    •  Misure per incrementare la raccolta differenziata
    • Osservatorio nazionale sui rifiuti
    • Art. 206. Accordi, contratti di programma, incentivi
    • Art. 206-bis. Vigilanza e controllo in materia di gestione dei rifiuti
    • Art.206-ter. Accordi e contratti di programma per incentivare l’acquisto di prodotti derivanti da materiali post consumo o dal recupero degli scarti e dei materiali rivenienti dal disassemblaggio dei prodotti complessi
    • Art. 206-quater. Incentivi per i prodotti derivanti da materiali post consumo o dal recupero degli scarti e dei materiali rivenienti dal disassemblaggio dei prodotti complessi
    • 206-quinquies. Incentivi per l’acquisto e la commercializzazione di prodotti che impiegano materiali post consumo o derivanti dal recupero degli scarti e dei materiali rivenienti dal disassemblaggio dei prodotti complessiIncentivi per l’acquisto e la commercializzazione di prodotti che impiegano materiali post consumo o derivanti dal recupero degli scarti e dei materiali rivenienti dal disassemblaggio dei prodotti complessi
    • Azioni premianti l’utilizzo di prodotti che impiegano materiali post consumo o derivanti dal recupero degli scarti e dei materiali rivenienti dal disassemblaggio dei prodotti complessi negli interventi concernenti gli edifici scolastici, le pavimentazioni stradali e le barriere acustiche
    • Autorità di vigilanza sulle risorse idriche e sui rifiuti
    • Le fasi della gestione integrata dei rifiuti urbani:
      • le attività di raccolta
      • trasporto
      • recupero
      • smaltimento
  • Sessione Problem Solving ore 17:30

DATE IN PROGRAMMA

Aula da definire in relazione al numero degli iscritti ma comunque prossime alla stazione ferroviaria e facilmente raggiungibili in auto

BOLOGNA, 27 OTTOBRE 2016

Studio Legale Carissimi – Via Santo Stefano 16
09:00 - 18:00

MILANO, 1 FEBBRAIO 2017

Sede da definire
09:00 - 18:00