I RIFIUTI SANITARI

I rifiuti sanitari sono sempre stati un enclave a sé entro la gestione dei rifiuti in generale, ciò in quanto hanno sempre goduto della dignità di norme specifiche dedicate. Le diverse attività da cui esitano tali tipologie di rifiuti, la tendenziale pericolosità degli stessi e la specializzazione dei soggetti coinvolti, hanno determinato la creazione di una normativa interconnessa, che vede la necessaria coesistenza di norme generali (Testo Unico Ambientale), norme specifiche (DPR 254/2003), norme di prudenza nei trasporti (ADR) ed infine interferenze con i meccanismi della Pubblica Amministrazione (ASL e Aziende Ospedaliere), che necessitano di un riordino, al fine di comprendere quali e quanti obblighi gravano sugli operatori del settore.

SELEZIONA L'EDIZIONE DEL CORSO

Quota di partecipazione al corso:

 99,00 €+ IVA

PROGRAMMA

  • 14:15 – Registrazione dei partecipanti
  • 14:30 – I Rifiuti sanitari
    • La classificazione
    • Il produttore del rifiuto
    • Il Deposito Temporaneo
    • La gestione (la sterilizzazione, il deposito preliminare, la messa in riserva, la raccolta ed il trasporto)
    • Lo smaltimento (rifiuti sanitari a rischio infettivo, o a rischio infettivo sterilizzati)
    • Il Recupero
    • Particolari sistemi di gestione e smaltimento
    • La tracciabilità (FIR, registro carico e scarico, MUD, SISTRI)
    • Speciale focus sui rifiuti sanitari prodotti all’esterno delle strutture aziendali
  • Ore 16:30 – Fine dei lavori

Relatori: Avv. Daniele Carissimi e Avv. Chiara Fiore

 

DATE IN PROGRAMMA

Aula da definire in relazione al numero degli iscritti ma comunque prossime alla stazione ferroviaria e facilmente raggiungibili in auto

BOLOGNA, 06 MARZO 2019

Studio Legale Carissimi - Via Santo Stefano n. 54
14:00 - 16:30